Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Calliandra (Calliandra Tweedii)

scheda pianta
CalliandraEcco una pianta che a me piace moltissimo, la Calliandria; pianta diffusa soprattutto nell'America tropicale e subtropicale, la sempreverde Calliandra twedii è la varietà che riscuote i maggiori consensi come pianta ornamentale, anche se ne annoverano più di 120 varietà diverse. Il nome botanico deriva dal greco (kallos = bellezza e andros = dell'uomo) e già il nome testimonia che si tratta di un arbusto molto attraente.
Fioritura: a aprile a ottobre.
Famiglia:
Leguminosae.
Origine:Brasile.
Esposizione: soleggiata e calda.
Substrato: torba (70%) e argilla (30%).
Cure colturali:durante il periodo vegetativo annaffiare e sino a fine luglio concimare ogni 2 settimane. Evitare i ristagni d'acqua.
Cure particolari: nessuna. la Calliandra non tollera il freddo, quindi già a fine settembre ritirare la pianta. D'inverno tenere in ambiente luminoso con temperatura di 12-15 °C. In marzo potare e, se necessario, rinvasare.
un ambiente invernale caldo e asciutto può favorire attacchi di afidi.
Moltiplicazione: per seme o per talea (temperatura del terreno di circa 20-25° C).Alcune varietà si prestano anche per formare bonsai
Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.