Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Albizia , Acacia (Albizia julibrissin)

scheda pianta
Albizia , Acacia
Pianta interessante dalle caratteristiche particolari; gli esemplari più vecchi sopportano senza problemi temperature inferiori a -10 °C.
Le caratteristiche foglie pennate si chiudono alla sera e cadono durante l’inverno.
I fiori profumati riuniti in infiorescenze a tirso hanno l’aspetto di pennelli da trucco grazie ai lunghi stami color rosa tenue.
In vaso Albizia raggiunge un’altezza variabile tra 2 e 3 m.
Molto più piccola resta la varietà “Rosea”.
E particolarmente resistente al freddo e ha gli stami rosso cremisi.
Fioritura: da luglio a settembre.
Famiglia: Leguminosae.
Origine: Asia subtropicale, dall’Iran al Giappone, Abissinia, Cina centrale.
Esposizione: soleggiata e calda.
Un’estate calda e un autunno asciutto favoriscono la maturazione del legno, presupposto necessario per la futura fioritura.
Substrato: miscuglio di terriccio universale e e comune terra di giardino; tenere il terreno umido.
Fino alla fine di luglio concimare ogni settimana.
Cure particolari: eliminare i rami laterali per dare alla chioma una forma a palla.
Cure invernali: la pianta va ritirata solo quando la temperatura scende sotto i -5 °C.
Può trascorrere l’inverno in un locale luminoso o buio con una temperatura tra 2 e 8 °C.
Eliminare le foglie vecchie.
Annaffiare raramente.
Se necessario rinvasare da marzo in poi.
Parassiti e malattie: talvolta compaiono cocciniglie a scudetto.
Moltiplicazione: solo per seme.
Forme di allevamento: chi possiede un giardino d’inverno può ospitare anche Albizia lophantha.
Da marzo a maggio emette infiorescenze giallo crema lunghe fino a 8 cm e conserva le sue foglie se viene ricoverata in un luogo luminoso.
Nota: Entrambe le specie sono adatte ad essere allevate anche come bonsai.
Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.