Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Uccello del paradiso (Strelitzia reginae)

scheda pianta
Uccello del paradisoIl nome "uccello del paradiso" si riferisce alla curiosa somiglianza del fiore con il capo di un uccello tropicale.
A livello di curiosità, possiamo dire che questo fiore è il simbolo della città di Los Angeles, e che il nome botanico di questa pianta deriva da quello di Charlotte von Mecklenburg-Strelitz (1744-1818), consorte del re Giorgio III d'Inghilterra.
La strelizia è un'erbacea perenne priva di fusto, alta 1-2 m, sempreverde, con foglia ovoidale e coriacea inserita su un lungo picciolo.
L'infiorescenza nasce dalla base della pianta ed è portata da uno stelo molto robusto; ha una strana colorazione blu-arancio ed è inguainata da un coriaceo involucro fogliaceo orlato di rosso.
La strelizia è considerata uno dei fiori da taglio più costosi.
Fioritura: da febbraio ad agosto.
Famiglia: Musacene.
Origine: Africa meridionale.
Esposizione: sole, al riparo dal vento.
Substrato: terra da giardino argillo-umica arricchita di sabbia, oppure miscuglio di torba e argilla.
Cure colturali: nel periodo vegetativo annaffiare moderatamente e sino ad agosto concimare con regolarità ogni 2 settimane. Evitare assolutamente i ristagni d'acqua.
Cure particolari: dopo la fioritura rinvasare in un ampio contenitore ben drenato. Attenzione a non arrecare danno alle radici!
Cure invernali: ricoverare prima del freddo. Tenere in ambiente luminoso, a 8-12 °C, e annaffiare poco.
Parassiti e malattie: cocciniglia.
Moltiplicazione: a primavera per divisione delle piante più vecchie o per seme. Le piante giovani fioriscono dopo almeno 3 o 4 anni.

Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.