Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Aristolochia (Aristolochia macrophylla)

scheda pianta

L' Aristolochia è una pianta piuttosto strana: molto resistente all'inquinamento, secondo alcune antiche credenze popolari, sulle foglie di questa specie sarmentosa si può leggere il futuro. Le foglie sono di un bel verde carico, misurano sino a 30 cm di lunghezza e al tatto risultano molto morbide. Un particolare da non dimenticare mai è che Aristolochia non tollera il pieno sole e abbisogna di grandi quantità di acqua. L'infiorescenza non è molto appariscente ma merita attenzione per la curiosa forma di fornello della pipa e per la funzione di trappola di insetti. I frutti sono capsule lunghe una decina di centimetri.


Famiglia: Aristolochiaceae.
Origine: America settentrionale.
Fioritura: da giugno a luglio.
Esposizione: da ombra parziale a completa, al riparo dal vento.
Substrato: terra da giardino argillo-umica.
Cure colturali: durante il periodo vegetativo annaffiare abbondantemente. Concimare 2-3 volte l'anno le piante più giovani, 2 volte quelle adulte.
Cure particolari: occorre provvedere a un supporto o tutore.
Cure invernali: lasciare pure all'aperto, senza protezione. La specie è caducifoglia. Se non gela, concimare moderatamente.
Parassiti e malattie: raramente.
Moltiplicazione: è meglio lasciare il compito al giardiniere. Le foglie più grandi si sovrappongono come tegole e formano una cortina impenetrabile. La pianta cresce bene, senza problemi, anche in città

Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.