Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Camelia (Camellia)

scheda pianta
Camelia

Le due specie di camelia pi¨ conosciute sono forse Camellia sinensis e C. japonica, con le loro suggestive fioriture invernali.
Le condizioni ottimali per il loro sviluppo sono una discreta umiditÓ atmosferica e una luminositÓ diffusa.
Il calore estivo stimola l'induzione fiorale, mentre il fresco delle notti di tarda estate favorisce la maturazione del fiore.
Fioritura: tra gennaio e lebbraio.
Famiglia: Theaceae.
Origine: Cina, Birmania, Giappone, Corea, Taiwan.
Esposizione: da sole a mezz'ombra.
Substrato: terra adatta alle azalee.
Cure colturali: mantenere il terreno leggermente umido tutto l'anno.
Assolutamente da evitare l'uso diá acque dure. Non appena in estate compaiono i boccioli ridurre le annaffiature.
Sino ad agosto concimare, con regolaritÓ ogni settimana, con fertilizzante per azalee
Cure particolari: nessuna.
Cure invernali: prima delle gelate, ritirare o proteggere la pianta.
Sino all'apertura dei boccioli non tenere a pi¨ di 12 ░C e durante la fioritura non superare i 15 ░C.
Spruzzare spesso acqua su foglie e boccioli; annaffiare raramente.
Se necessario rinvasare dopo la fioritura (ma non oltre giugno).
Parassiti e malattie: afidi, fumaggini, filloptosi provocata da temperature eccessive in inverno o cure errate in estate.
La caduta dei boccioli pu˛ essere dovuta a temperature elevate, terriccio troppo asciutto, ristagno d'acqua o acque dure.
Moltiplicazione: per talea apicale (priva di boccioli) prelevata nel mese di agosto.
La pianta si presta per la trasformazione in bonsai.

Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, Ŕ espressamente vietata senza consenso scritto.