Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Schede piante

Phormium (Phormium tenax)

scheda pianta
Phormium

Questa pianta sempreverde che in raggiunge i 3 m d'altezza, mentre se coltivata in vaso non raggiunge più di 1,5-2 m, era un tempo diffusissima nei giardini mentre ora è caduta un poco in digrazia; forma un cespo di foglie lanceolate, e vanta una delle fibre più resistenti dell'intero regno vegetale; fasci corrono per tutta la lunghezza della foglia, conferendo a questa una grande robustezza, tanto da rendere impossibile lacerarla trasversalmente, anche per i più forzuti . Negli esemplari più vecchi al di sopra delle foglie può ergersi un'infiorescenza a pannocchia, di color rosso cupo. Oltre alla specie tipica, è piuttosto diffusa anche la varietà striata di bianco "Variegatum".

Fioritura: tarda estate.
Famiglia: Liliaceae.
Origine: Oceania.
Esposizione: da sole a ombra.
Substrato: miscuglio di torba e argilla o terra da giardino argillosa arricchita di torba.
Cure colturali: nel periodo vegetativo annaffiare abbondantemente; sino a fine estate concimare ogni settimana.
Cure particolari: nessuna.
Cure invernali: la specie tollera leggere gelate. Tenere in ambiente luminoso a 4-10 °C (eventualmente anche al buio). Annaffiare poco. Togliere regolarmente le foglie appassite. A primavera, se necessario, rinvasare.
Parassiti e malattie: un ricovero invernale troppo caldo favorisce attacchi di tripidi.
Moltiplicazione: per divisione (le piante più vecchie a primavera) o per autodisseminazione.
Note: esistono anche varietà a sviluppo contenuto. Molto belle sono le varietà "Atro-purpureum" (color rosso rame), "Cream Delight" (striata di bianco-crema) e "Yellow Waves" (striata di bianco e giallo).

Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.