Home page

Schede piante

Tecniche

Patologie

Forum

News

Contatti
Tecniche

La concimazione fogliare

Tecniche e consigli


LA CONCIMAZIONE FOGLIARE

Esistono diverse modalità di concimazione, ovvero apporto di sostanze nutritive alla pianta; una delle meno conosciute, ma per certi aspetti più utile e pratica è la concimazione fogliare.
Con questa concimazione le piante possono assorbire gli elementi nutritivi necessari per il loro sviluppo tramite le foglie e gli steli, quindi è possibile somministrare, soprattutto attraverso le superfici fogliari, sia gli elementi principali sia i microelementi.
E' necessario sapere e sottolineare che nessuna pianta può assorbire il fosforo attraverso le foglie, pertanto un vero concime fogliare dovrebbe contenere azoto, potassio e i microelementi ma non il fosforo; abbiamo personalmente constatato invece, che molto spesso viene spacciato per concime fogliare del normalissimo concime trivalente (NPK) ad alto dosaggio che rischia così addirittura di danneggiare il fogliame. Da queste considerazioni, deriva che non necessariamente un generico concime liquido è ottimale per la concimazione fogliare; se, per esempio, contiene elevate quantità di fosforo il prodotto si rende adatto solo per la concimazione radicale.
La capacità di assorbimento è migliore su foglie giovani e leggermente bagnate. Quindi prima di procedere alla concimazione fogliare è sempre buona norma irrorare con un poco di acqua le foglie allo scopo di bagnarle; non bisogna effettuare concimazioni fogliari nelle ore più calde della giornata per evitare che la soluzione evapori troppo in fretta sulla superficie delle foglie e quindi non venga assorbita completamente.
Anche la presenza di vento può rendere inefficace l'azione di questi concimi; il momento ideale per effettuare questo tipo di concimazione è, in genere, il tardo pomeriggio, meglio ancora se è una giornata con cielo coperto. Oltre alle condizioni climatiche, anche lo stato vegetativo della pianta può essere determinante per un assorbimento ottimale degli elementi nutritivi per via fogliare.
Il periodo migliore coincide con la fase di ripresa vegetativa, quando la pianta è al massimo della propria attività.
L'applicazione di concimi fogliari non richiede particolari modalità; oltre alla scelta del momento più opportuno, è importante effettuare come già detto una buona irrigazione prima di ogni applicazione e attenersi, per quanto riguarda le dosi e il numero di interventi, alle istruzioni riportate sui singoli prodotti.
È da tenere presente che la somministrazione di fertilizzanti fogliari non sostituisce la concimazione normale del terreno, poiché non tutte le specie vegetali sono in grado di assorbire i diversi elementi nutritivi solo attraverso le foglie. Tuttavia questo trattamento può risultare molto importante quando vi è una momentanea impossibilità da parte delle piante di assorbire il nutrimento dal terreno: questo si può verificare in caso di attacchi parassitari alle radici, quando vi è carenza di elementi nutritivi nel terreno o ancora in caso di gelate. Anche con la concimazione fogliare in alcuni casi è possibile effettuare trattamenti antiparassitari con insetticidi o fungicidi. Tuttavia occorre leggere attentamente l'etichetta del prodotto per vedere che non vi siano controindicazioni e, sempre per precauzione e per evitare danni alle piante, si consiglia di dimezzare la quantità di concime per decalitro d'acqua
Il  tempo di assorbimento degli elementi nutritivi da parte delle foglie varia da specie a specie e con le condizioni ambientali. In linea di massima va dalle 3 ore per l'azoto alle 24 ore per il potassio; pertanto le piante concimale per via fogliare non vanno spruzzale o bagnate per almeno 24 ore. Il concime non deve essere mai applicato sui fiori, bensì solo sulle foglie.
ATTENZIONE La fertirrigazione si effettua sia bagnando il terreno alla base della pianta sia le foglie e gli steli della pianta stessa. E importante ricordare che le concimazioni vanno eseguite sulle piante in vegetazione, normalmente da aprile a settembre e, se necessario, si possono effettuare in concomitanza con trattamenti antiparassitari.

 

Tutti i marchi e nomi citati appartengono ai rispettivi proprietari.
I contenuti di questo sito appartengono a Armando Mancini.
Ogni tipo di riproduzione, con ogni mezzo ed in ogni luogo, è espressamente vietata senza consenso scritto.