Abelia

L'abelia è una bellissima pianta, molto decorativa, ingiustamente non molto conosciuta

Abelia (Abelia)

 

L’Abelia delle Rupi, come dice il nome, si adatta a crescere anche fra le rocce, ma fa una splendida figura anche se posta sopra un prato, isolata o in gruppo. Nelle sue varietà: grandiflora, floribunda, uniflora, raggiunge anche l’altezza di metri 1,50.

Di origine asiatica (Cina), dà fiorì rosei e profumatissimi a partire dalla tarda primavera, più frequentemente da luglio fino a settembre. Richiede luoghi non molto freddii, sole e terreno umido,  e viene riprodotta per talea.

Fioritura: in estate da luglio a settembre

Esposizione: soleggiata / mezz'ombra

Substrato: terreno fresco e fertile

Cure colturali: gradisce la pacciamatura, può essere coltivata facilmente in vaso.

Parassiti: afidi

Moltiplicazione: per talea